LA PREVIDENZA DEI DIPENDENTI DEL SETTORE SANITARIO: GLI INFORTUNI, LE MALATTIE PROFESSIONALI, LE PENSIONI

Tra le maggiori sfide, che la sanità ha messo in campo negli anni per la gestione dei pazienti in generale, e non solo, deve essere attenzionata, altresì, una qualificata e professionale attività di tutela del personale sanitario, giornalmente esposto a rischi lavorativi, prima- durante – e dopo, l’espletamento del lavoro che venga svolta in qualsiasi ambiente.

Conoscere le tutele, permette, alle professioni sanitarie, di sentirsi protetti, completamente, e quindi maggiormente sereni nel compimento delle proprie attività.

L’obiettivo della sessione formativa è quindi quello di essere rendere le persone consapevoli – nella legalità – di un diritto, quando, la causa che lo ha determinato sia il lavoro.

Ogni attività lavorativa, pur rispettando le regole della sicurezza, può produrre al corpo intero, patologie - lavoro correlate - (malattie professionali) oppure un lesioni accidentali per causa violenta o virulenta (es Covid 19), infortunio sul lavoro od in itinere).

L’infortunio prevede la copertura assistenziale ed eventuale ’indennizzo (postumi permanenti) in presenza di una causa violenta in occasione di lavoro, la malattia professionale prevede la copertura assistenziale ed eventuale indennizzo economico in presenza di nesso di causa qualora, la latenza temporale sia considerata fondamentale ad avere provocato il danno, per la possibile diagnosi di malattia professionale.

La corretta gestione della richiesta, ammetterà una tutela complessiva (sanitaria ed economica) dei percorsi terapeutici, curativi, preventivi e dei riscontri economici sia in danno biologico, sia in rendita.

La gestione dei riconoscimenti e delle future fasi revisionali consentirà, in concreto, l’ottenimento di una risposta chiara, sicura, e garantita, al lavoratore, quando gli incarichi lavorativi siano la causa del danno alla persona.

La seconda parte della giornata, vorrà affrontare – sempre con l’obiettivo di diffondere la conoscenza dei diritti e la consapevolezza degli stessi per un migliore orientamento delle scelte-  il tema della previdenza con particolare attenzione agli argomenti relativi alla contribuzione ed ai suoi effetti al fine delle prestazioni da un lato, e il tema delle pensioni, alla luce delle novità introdotte dalla legge finanziaria per il 2024.

Nello specifico affronteremo il tema della contribuzione (e quindi il versamento dei contributi, la contribuzione obbligatoria, quella figurativa ed i riscatti). Le fattispecie legate al versamento della contribuzione in gestioni diverse (e quindi la ricongiunzione oppure la costituzione della posizione assicurativa). In una seconda momento affronteremo il tema delle pensioni con una panoramica sulle principali tipologie di pensione (anticipata vecchiaia invalidità).

Crediti
9
Discipline
Tutte
Data
20 settembre 2024
Numero accreditamento
3174-407622
Luogo

ASST LECCO - AULA MAGNA
Via dell’eremo, 9/11

Lecco (LC)

Allegato
locandina LC 200924.pdf
Partecipanti ammessi
100
Posti disponibili
95
Costo iscrizione
  • Iscritti al Sindacato Nursind e CGS: € 6,00
  • Altri partecipanti: € 32,00

Accedi per iscriverti al corso