L'INFERMIERE E L'ECG: COME SOPRAVVIVERE NEL PAESE DEL QRS

L’obiettivo del corso è quello di fornire le basi teoriche e pratiche al fine di saper distinguere un ECG normale da uno potenzialmente pericoloso. Inoltre, si prefigge di migliorare la capacità di esecuzione, conoscere meglio un elettrocardiografo ed interpretare l’ECG da parte del personale infermieristico. Migliorare la capacità di riconoscere tracciati anormali o critici per i quali è richiesto un intervento immediato, significa ridurre notevolmente i tempi dell’agire medico, attivando interventi rapidi e sicuri, al fine di ridurre la mortalità. Alla fine del corso il discente deve essere a conoscenza dell’elettrofisiologia cardiaca, saper interpretare le varie derivazioni elettrocardiografiche, calcolare la frequenza cardiaca, distinguere tracciati normali dai vari tipi di aritmie, riconoscere tempestivamente le SCA-STEMI E SCA-NSTEMI.

 

SARA' POSSIBILE SVOLGERE IL TEST DI VERIFICA FINALE PER L'ATTRIBUZIONE DEI CREDITI ECM RELATIVI AL TRIENNIO IN CORSO DAL GIORNO 15/10/2023 AL 14/10/2024

Crediti
10
Discipline
Tutte
Data
dal 15 ottobre 2023 al 14 ottobre 2024
Numero accreditamento
3174-398429
Luogo

FAD ASINCRONA

Allegato
FAD ECG 2024.png
Partecipanti ammessi
10000
Posti disponibili
8226
Costo iscrizione
  • Iscritti al Sindacato Nursind e CGS: gratuito
  • Iscritti OPI di Avellino : gratuito
  • Altri partecipanti : € 16,00

Accedi per iscriverti al corso